Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 10:00 a 13:00

Open Innovation Lab - Agenda Digitale: Città e territori smart [ lab.01 ]

Interventi a cura di: Università di Camerino - e-Lios - CREAM - Posytron - MOBISYS

Programma dei lavori

Chairperson

I SESSIONE

Polzonetti
Università e istituti bancari: collaborazione per gli e-services

Rafforzare il brand è un’operazione a cui anche le Università iniziano a dare una crescente importanza, in un momento in cui , in un panorama universitario variegato come quello italiano, ogni ateneo è  chiamato a comunicare in maniera sempre più chiara ed efficace i “plus” della propria offerta.
A riguardo, l’Università di Camerino si conferma uno degli Atenei più all’avanguardia nella sperimentazione inerente l’Information Technology. Dalla collaborazione di Unicam con importanti enti ed aziende del territorio quali la UBI Banca Popolare di Ancona e la Namirial spa, nasce Enjoy My UNICAM Card, una innovativa carta servizi per gli studenti. Non si tratta infatti di una semplice tessera identificativa, ma di una card con la firma digitale conforme alla Direttiva europea 1999/93/CE e certificato di autenticazione che permette di accedere a tutti i servizi universitari (richiesta certificati, ingressi, firma documenti) e ai servizi bancari, poiché si tratta di una vera e propria carta prepagata con cui poter effettuare prelievi e pagamenti anche on line. La card è, infatti, dotata di un chip per le transazioni bancarie e di un chip contactless, sviluppato con tecnologia Java, per la firma elettronica digitale e per tutti quei servizi che l’Ateneo vorrà offrire e che potranno essere sviluppati e implementati dagli Informatici Unicam.

Alberto Polzonetti Ricercatore - Delegato del Rettore per Sistemi e strumenti informatici innovativi per gli studenti e per l'"e-amministrazione" - UNICAM Biografia

E' Delegato del rettore UNICAM ai Sistemi e strumenti informatici innovativi per gli studenti e per l'"e-amministrazione". Attualmente ricercatore nel campo della Computer Networking e dell’e-Government, si occupa di sistemi informativi complessi con riferimento a diversi scenari applicativi ed è docente di numerosi corsi presso la sezione di Informatica della Scuola di Scienze e Tecnologide dell’Università di Camerino. Dal 2004 è membro del gruppo di ricerca "UEG - UNICAM E-Gov Research Group" e coinvolto in numerosi progetti nazionali ed internazionali per la realizzazione di infrastrutture di rete ed iniziative sulle nuove frontiere dell’e-Government. Svolge attività di ricerca a supporto dell'innovazione nella Pubblica Amministrazione, ponendo particolare attenzione ai temi della computer networking, authentication, authorization, accounting, peer-to-peer system e Web Service technologies.
Fin dalla sua fondazione è Amministratore delegato dello spin-off e-Lios s.r.l., braccio operativo della sezione di informatica, di cui dal 2011 è anche Presidente.
Dal 1976 al 2000 è stato Direttore del Centro per i servizi digitali e di sistemi informativi dell’Università degli Studi di Camerino e, dal 2000 al 2002 Direttore dell’Area Comunicazione e Immagine UNICAM.  

 

Chiudi

II SESSIONE

Ercoli
Ulisse 2.0: applicazione per tablet e smartphone per scopi turistici

Pensata per musei, città turistiche e showroom aziendali, Ulisse 2.0 è un’applicazione che consente ai turisti di ottenere autonomamente informazioni aggiornate (video, immagini, link, o qualsiasi altro tipo di informazione) su quanto visitano tramite la tecnologia del QR Code.

Chiara Ercoli socia e membro Cda - Account Manager - - e-Lios Biografia

Nata il 7 febbraio 1982, si è laureata in Informatica nel 2006 con lode, coniugando lo studio con l’attività di ricerca nel gruppo UEG (Unicam E-Gov research Group) dell’Università di Camerino. Parte attiva in diversi progetti con la Pubblica Amministrazione Locale già dal 2004, ha accresciuto le sue competenze con diversi corsi di specializzazione, tra cui quelli di Project Management alla Luiss Guido Carli nel 2006 e di Gestire ed ottimizzare il BUDGET IT al IDC Analyze the Future nel 2008, e con il Master in tecnologie e management dell'innovazione all’ISTAO nel 2010.
Dal 2007 è socia e membro del Consiglio di Amministrazione della e-Lios srl, spin off informatico di UNICAM. In questa giovane realtà svolge il ruolo di Account Manager con grande determinazione ed entusiasmo, coniugando il lavoro con la passione per l’innovazione tecnologica e la ricerca di soluzioni innovative e all’avanguardia.
E’ stata Professore a contratto, con nomina dal consiglio di Facoltà di Scienze della formazione dell’Università di Macerata,  per i corsi di Informatica, Informatica Applicata e alcuni laboratori, e con nomina dal consiglio di Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Camerino, per i corsi di Computer Forensic dal 2007. Ad oggi è componente dei tavoli di lavoro in Confindustria per la costituzione della piattaforma tecnologica italiana su ‘Future Internet’ e per la redazione della posizione italiana sul ‘futuro della programmazione della ricerca europea’.

Chiudi

III SESSIONE

Orlandi
Determinare i costi dei servizi comunali anche in funzione dell’esigenza di “rendere conto” al Cittadino. L’esperienza del Comune di Castellanza (VA)

L’intervento si propone di presentare, alla luce di una concreta esperienza, una soluzione di Controllo di Gestione per la Pubblica Amministrazione Locale. Verrà illustrato il modello gestionale e verranno presentati alcuni output ottenibili con il prodotto informatico di supporto.
Due sono le principali finalità dell’applicazione. La prima è quella di conoscere i costi dei servizi erogati, attraverso la determinazione dei costi dei Servizi interni o strumentali e la determinazione dei costi pieni, con la produzione di Conti Economici, dei Servizi finali. Approfondimenti riguarderanno: la fase di alimentazione dell’applicazione, che produce le risultanze di una Contabilità Analitica per Centri di Costo superando il vincolo della tenuta della Contabilità Economico-Patrimoniale, e i criteri di identificazione dei Centri di Costo nell’ottica sia della valenza gestionale, sia di una maggior comprensione da parte della Cittadinanza.
La seconda finalità dell’applicazione informatica è quella di rispondere alle istanze di trasparenza e di accountability, interna o verso la cittadinanza, fornendo funzioni di supporto alla struttura comunale per la redazione di documenti attraverso cui render conto di “quanto fatto e a che costi”.
Il relatore è co-autore del libro “Il Conto Economico di nucleo familiare” (Maggioli, 2009).

Luca Orlandi Amministratore Unico - CREAM Biografia Vedi atti

Negli anni ’80 e ’90 è stato partner di un primario gruppo informatico operante sul mercato delle aziende private. Nell’ambito del Gruppo ha principalmente ricoperto i ruoli di responsabile dello sviluppo di prodotti software (aree della Finanza aziendale e del Controllo di Gestione in primis) e di responsabile della società di consulenza di Controllo di Gestione.

Dal 2003 è titolare della Cream Srl, società focalizzata nella produzione di software per la Pubblica Amministrazione Locale sui temi del Controllo Strategico e del Controllo di Gestione.

È co-autore del libro “Il Conto Economico di nucleo familiare” edito da Maggioli nel 2009.

Chiudi

Atti di questo intervento

lab_01_cream.pdf

Chiudi

IV SESSIONE

V SESSIONE

Torna alla home