Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 15:00 a 17:30

Pari opportunità e contrasto delle discriminazioni come fattori di benessere nelle P.A. [ C.24 ]

Bilancio di genere, conciliazione dei tempi di lavoro e personali, lotta alle discriminazioni

Programma dei lavori

Chairperson

De Rose
Intervento di apertura dei lavori
Patrizia De Rose Capo Dipartimento per le Pari Opportunità - - Presidenza del Consiglio dei Ministri Biografia Vedi atti

Capo Dipartimento per le Pari Opportunità, Patrizia De Rose è nell’Amministrazione dello Stato dal 1980. Nel 1988, Consigliera presso il Dicastero del Tesoro, con competenze in materia di debito pubblico – contenzioso - antiriciclaggio e valutario.

Viene nominata dirigente con incarico giuridico presso l’Ufficio legislativo della Funzione Pubblica e successivamente direttore della divisione III - Servizio Conservazione natura del Ministero dell’Ambiente.

Dal giugno 1999, dirigente responsabile dell’Area Istituzionale dell’Ufficio II - procedimento legislativo – presso la Presidenza del Consiglio, Dipartimento per i rapporti con il Parlamento. Dal 2001 direttore generale presso lo stesso Ufficio, dal 2005 Consigliere della Presidenza del Consiglio per diventare poi Direttore dell’Ufficio II - Procedimento Legislativo del Dipartimento per i Rapporti con il Parlamento.

Autrice di numerosi testi tecnico-giuridici sulla liberalizzazione valutaria ed in materia di antiriciclaggio ed usura. Ha rappresentato e difeso in giudizio l’Amministrazione dello Stato in applicazione della legge 689/81. Cultrice della materia di diritto amministrativo e Scienze dell’Amministrazione presso l’Università “La Sapienza di Roma” e Scienze delle Finanze presso la “Luiss” di Roma. Ha ricoperto numerosi incarichi fra i quali quello di Presidente della Commissione di sorveglianza degli archivi del Ministero del Tesoro; Capo della Segreteria della Commissione di gestione del Fondo di prevenzione del fenomeno dell’usura; componente del Comitato antiriciclaggio; rappresentante in seno al Comitato di pilotaggio per la realizzazione di un progetto per l’integrazione della dimensione di genere nel bilancio dello Stato (Dipartimento Pari Opportunità) e membro del Comitato per la lotta alla pedofilia presso il Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio.

Chiudi

Atti di questo intervento

c_24_01patrizia_de_rose.mp3

Chiudi

Naddeo
Intervento di apertura dei lavori
Antonio Naddeo Capo - Dipartimento della Funzione Pubblica Biografia Vedi atti

Laureato in Economia e Commercio presso l’Università di Roma, è consigliere della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 2005 ed è stao Capo Dipartimento della Funzione Pubblica dal 2006 al 2014.

Entrato nella pubblica amministrazione nel 1989, mediante pubblico concorso, alla Ragioneria Generale dello Stato, dal 1995 al 1997 ha prestato servizio presso l’ARAN come esperto; dal 1997 è al Dipartimento della Funzione Pubblica.

Nel 1998 mediante pubblico concorso ha avuto la nomina di dirigente di II^ fascia e nel 2002 ha avuto il primo incarico di Direttore Generale. Tra gli altri titoli è dottore Commercialista e Revisore Ufficiale dei Conti.

 

Chiudi

Atti di questo intervento

c_24_02_antonionaddeo.mp3

Chiudi

Introduzione

De Rose
Patrizia De Rose Capo Dipartimento per le Pari Opportunità - - Presidenza del Consiglio dei Ministri Biografia

Capo Dipartimento per le Pari Opportunità, Patrizia De Rose è nell’Amministrazione dello Stato dal 1980. Nel 1988, Consigliera presso il Dicastero del Tesoro, con competenze in materia di debito pubblico – contenzioso - antiriciclaggio e valutario.

Viene nominata dirigente con incarico giuridico presso l’Ufficio legislativo della Funzione Pubblica e successivamente direttore della divisione III - Servizio Conservazione natura del Ministero dell’Ambiente.

Dal giugno 1999, dirigente responsabile dell’Area Istituzionale dell’Ufficio II - procedimento legislativo – presso la Presidenza del Consiglio, Dipartimento per i rapporti con il Parlamento. Dal 2001 direttore generale presso lo stesso Ufficio, dal 2005 Consigliere della Presidenza del Consiglio per diventare poi Direttore dell’Ufficio II - Procedimento Legislativo del Dipartimento per i Rapporti con il Parlamento.

Autrice di numerosi testi tecnico-giuridici sulla liberalizzazione valutaria ed in materia di antiriciclaggio ed usura. Ha rappresentato e difeso in giudizio l’Amministrazione dello Stato in applicazione della legge 689/81. Cultrice della materia di diritto amministrativo e Scienze dell’Amministrazione presso l’Università “La Sapienza di Roma” e Scienze delle Finanze presso la “Luiss” di Roma. Ha ricoperto numerosi incarichi fra i quali quello di Presidente della Commissione di sorveglianza degli archivi del Ministero del Tesoro; Capo della Segreteria della Commissione di gestione del Fondo di prevenzione del fenomeno dell’usura; componente del Comitato antiriciclaggio; rappresentante in seno al Comitato di pilotaggio per la realizzazione di un progetto per l’integrazione della dimensione di genere nel bilancio dello Stato (Dipartimento Pari Opportunità) e membro del Comitato per la lotta alla pedofilia presso il Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio.

Chiudi

Naddeo
Antonio Naddeo Capo - Dipartimento della Funzione Pubblica Biografia

Laureato in Economia e Commercio presso l’Università di Roma, è consigliere della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 2005 ed è stao Capo Dipartimento della Funzione Pubblica dal 2006 al 2014.

Entrato nella pubblica amministrazione nel 1989, mediante pubblico concorso, alla Ragioneria Generale dello Stato, dal 1995 al 1997 ha prestato servizio presso l’ARAN come esperto; dal 1997 è al Dipartimento della Funzione Pubblica.

Nel 1998 mediante pubblico concorso ha avuto la nomina di dirigente di II^ fascia e nel 2002 ha avuto il primo incarico di Direttore Generale. Tra gli altri titoli è dottore Commercialista e Revisore Ufficiale dei Conti.

 

Chiudi

Benessere organizzativo e sviluppo delle potenzialità contro le discriminazioni: il ruolo delle nuove tecnologie

Cocco
Intervento di Roberta Cocco
Roberta Cocco Responsabile progetto futuro@lfemminile - Microsoft Biografia Vedi atti

Sposata con tre figli, laureata in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università Statale di Milano, ha completato la sua formazione con un Master in Marketing, Comunicazione e Relazioni Pubbliche presso ISFOR e seguendo numerosi corsi e aggiornamenti nell’ambito del Marketing e della Comunicazione d’Impresa, in Italia e negli Stati Uniti.

Una lunga carriera in Microsoft in vari ruoli fino a essere Direttore Marketing Centrale. Dal 2014 è Direttore Piani di Sviluppo Nazionale per Western Europe, promuovendo progetti di innovazione  per lo sviluppo e la messa in atto dell’Agenda Digitale con i Governi e le Istituzioni nelle 12 Nazioni dell’area, dal Portogallo alla Finlandia.

Dal 2004, con futuro@lfemminile, si occupa di progetti per colmare il divario di genere attraverso l’ICT in stretta collaborazione con organizzazioni internazionali Pubbliche e Private tra cui United Nation Women, UNESCO, ITU, UNRIC. Ha  dato vita nel 2013 a un progetto dedicato alla formazione tecnico-scientifica delle ragazze, Nuvola Rosa, che a sua volta ha ispirato nel 2016 #MakeWhatsNext, iniziativa adottata da 27 nazioni europee, raggiungendo oltre 10.000 ragazze.

Dal febbraio 2006 è Professore Incaricato del corso di “Brand Management e Comunicazione” presso la Laurea Specialistica in Marketing della Università LIUC di Castellanza (VA).

Nel 2010 è stata insignita dell’onorificenza di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Nel 2016 entra a far parte della Giunta Sala in qualità di Assessora alla Trasformazione digitale e Servizi civici. 

 

Chiudi

Atti di questo intervento

c_24_03_cocco.mp3

Chiudi

Benessere Organizzativo e discriminazioni: Presentazione del Panel PA (sondaggio online) proposto dal FORUM PA alla sua community

Di Paolo
Intervento di Maria di Paolo
Maria Di Paolo FORUM PA Vedi atti

Atti di questo intervento

c_24_05_di_paolo.mp3

Chiudi

I Comitati Unici di Garanzia a un anno dalla loro costituzione

Ninci
Intervento
Antonella Ninci Presidente Comitato Unico di Garanzia per Pari Opportunità, per Valorizzazione del Benessere di chi Lavora e contro le Discriminazioni - - INAIL Biografia Vedi atti

Laureata in giurisprudenza esercita l'attività di legale presso la Direzione regionale Toscana dell'INAIL.  Presidente del Comitato per le Pari Opportunità INAIL, dal 1992 ha iniziato un impegno istituzionale prima come componente del CPO dell'INAIL con competenze legali, poi dal 1999 come Presidente dello stesso Comitato con valenza nazionale; è tutt'ora in carica.  Dal 2004 fa parte del Comitato Paritetico per il fenomeno del Mobbing.  Dal 2009 opera quale esperta del Dipartimento per le Pari Opportunità, ed è stata individuata tra i componenti del gruppo istituito presso i Dipartimenti della Funzione Pubblica e delle Pari Opportunità per la redazione delle Linee Guida sul funzionamento dei nuovi Comitati Unici di Garanzia e di vigilanza sulla sperimentazione degli stessi

Chiudi

Calabresi
Oriana Calabresi Magistrato, Presidente del CUG - Corte dei Conti Biografia

Consigliere della Corte dei conti Magistrato Istruttore assegnata alla Sezione controllo preventivo di legittimità sugli atti del governo e delle amministrazioni statali del Ministero dell’ Economia e delle Finanze.

Magistrato delegato ex art. 12 legge 259/58 dell’INAF Istituto nazionale di Astrofisica per il controllo sulla gestione finanziaria previsto dall’art. 100 della Costituzione e dalla legge 21 marzo 1958 n. 259.

Componente delle Sezioni riunite in sede di controllo.

Componente Sezioni riunite in sede giurisdizionale in speciale composizione.

Presidente del Collegio dei revisori dell’Università di Pisa.

Componente Collegio dei revisori Camera di commercio di Roma.

Componente Corte Federale d’Appello Federazione Italiana Danza Sportiva.

Presidente Comitato unico di garanzia della corte dei conti per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni istituito ai sensi dell’art. 21 della legge 4 novembre 2010 n. 183.

Componente Gruppo di monitoraggio istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Pari Opportunità e Dipartimento Funzione Pubblica per il supporto al funzionamento dei CUG e per il monitoraggio della Direttiva 4 marzo 2011.

Revisore contabile.

Docente e relatrice in convegni organizzati dalla Pubblica Amministrazione in materia di:

PARI OPPORTUNITÀ’;

MOBBING;

DISCRIMINAZIONI;

BILANCIO IN OTTICA DI GENERE.

D.LGS.81/2008

Chiudi

Bilancio di genere come strumento per le politiche

Carlà
Daniela Carlà Componente Collegio dei Sindaci - INPS

Le politiche di conciliazione

Veltri
Intervento
Rosalba Veltri Direttore Generale - Ufficio per la parità, le pari opportunità, gli interventi strategici e la comunicazione - Dipartimento per le Pari Opportunità Biografia Vedi atti

Direttore generale Ufficio per la Parità e le Pari Opportunità, gli Interventi strategici e la Comunicazione, Dipartimento per le Pari Opportunità – Presidenza del Consiglio dei Ministri:  le responsabilità principali sono nell’area della programmazione, progettazione, gestione delle iniziative in materia di parità e di pari opportunità, sostegno dell’imprenditoria femminile, coordinamento a livello nazionale dell’Intesa Conciliazione sancita dalla Conferenza Unificata il  29 aprile 2010, progettazione e realizzazione di campagne nazionali sulla lotta alla pedofilia e pedopornografia,  contro la violenza sulle donne, sullo stalking,  sulle mutilazioni genitali femminili, sui temi della disabilità, dell’omofobia, della salute della donna e dell’uomo.

FORMAZIONE DI BASE    

- 1993 Laurea con il massimo dei voti in Lettere Moderne, presso l’Università degli Studi della   Calabria;     

- 1993-1996 Master Triennale in Scienze Politiche e Sociali, presso l’Istituto “BRUTIUM”     (Fondazione A. Guarasci, Rende - CS);     

- 1993-1996 Dottorato di Ricerca in “Teoria e Storia della Storiografia Filosofica";

 

ATTIVITÀ PROFESSIONALI

2009-2010 Consulente per la comunicazione istituzionale del Ministro per le Pari Opportunità

2008 Amministratore Unico di ANTEFACTORY S.r.l. attiva nel mercato della Comunicazione Istituzionale e Marketing

2002-2007  Direttore Marketing di GRANDI STAZIONI S.p.A., Società del Gruppo Ferrovie dello Stato

Diverse esperienze come Docente, Direttore di Ricerca e Responsabile di gruppi di lavoro presso numerose istituzioni pubbliche e private

Chiudi

Atti di questo intervento

c_24_13_veltri.mp3

Chiudi

Contrasto alle discriminazioni nelle P.A.

Monnanni
Intervento
Massimiliano Monnanni Direttore - UNAR Vedi atti

Atti di questo intervento

c_24_14_monanni.mp3

Chiudi

Torna alla home