Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 15:00 a 18:00

Il punto sulla dirigenza [ C.23 ]

 

L’autonoma responsabilità dirigenziale è un punto centrale nella riforma continua dell’amministrazione. Con la recente intesa tra Ministro della PA, sindacati ed esponenti delle regioni e degli EL entra anche nei futuri provvedimenti.

In questo campo è necessario un intervento normativo finalizzato a conseguire una migliore organizzazione del lavoro e di assicurare alla dirigenza un’effettiva autonomia, rafforzando i meccanismi di selezione, formazione e valutazione e qualificando le modalità di conferimento dell’incarico. A tal fine si devono rafforzare il ruolo e le funzioni e le responsabilità dei dirigenti, garantendone una effettiva autonomia rispetto all’organo di indirizzo politico. Occorre, altresì, il pieno riconoscimento del ruolo negoziale e delle prerogative delle specifiche rappresentanze della dirigenza nelle amministrazioni e nei luoghi di lavoro. È necessario, poi, favorire la mobilità professionale e intercompartimentale dei dirigenti. Il sistema di incentivazione dei dirigenti, infine, dovrà essere legato alla verifica della relazione fra le risorse disponibili utilizzate (strumentali e umane) e realizzazioni ed effetti in termini di servizi, rispetto a obiettivi prefissati, ferme restando eventuali peculiarità nei singoli settori.

Programma dei lavori

Chairperson

Panzironi
Intervento di apertura
Germana Panzironi Capo Ufficio Legislativo - del Ministro per la Pubblica amministrazione e la Semplificazione Biografia Vedi atti

Germana Panzironi nasce a Roma il 29 ottobre 1962. Si laurea in Giurisprudenza presso l' Università " La Sapienza" di Roma con tesi in diritto civile con il massimo dei voti. Nel 1986 supera il Concorso nell'Avvocatura dello Stato, svolgendo funzioni di Procuratore dello Stato nelle sedi di Bologna e di Roma, nel 1991 a seguito del superamento dei concorsi per Magistrato del TAR e per Avvocato dello Stato opta per la magistratura amministrativa e presta servizio presso il TAR Puglia, il TAR Liguria , il TAR Campania e il TAR Lazio.
Ha svolto in questi anni funzioni di
: Docente presso la Scuola superiore della pubblica amministrazione, presso la Scuola tributaria - "Ezio Vanoni", presso l'Università degli Studi di Roma "Roma 3," presso il CEIDA e nei corsi di qualificazione delle amministrazioni locali del Lazio e dei dipendenti pubblici di Paradigma, di Optime e di ITA; Assistente dei Professori Irti e Masi nei corsi universitari di Diritto privato. Incarico di studio presso L'ENEA in materia di contrattazione collettiva; Membro della Commissione di riforma dell'UNIRE presso il Ministero delle finanze; Componente della Commissione di Garanzia dell'Autorità per le Garanzie nelle Telecomunicazioni e nelle Comunicazioni; Segretario Generale presso l'Ufficio del Garante per l'Editoria e la Radiodiffusione in posizione di fuori ruolo; Presidente della commissione di Censura cinematografica; Presidente di Collegi arbitrali;Consigliere giuridico presso l'Ufficio legislativo del Ministero dell'Ambiente, presso l'Ufficio legislativo del Ministero dell'Industria, presso l'Ufficio legislativo del Ministero delle Finanze in posizione di fuori ruolo, presso l'Ufficio legislativo del Ministero dell'Economia e delle Finanze, presso il Dipartimento degli affari giuridici e legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri, coordinatore del settore economicofinanziario; Vice Capo Dipartimento presso il dipartimento degli affari giuridici e legislativi della Presidenza del Consiglio dei ministri; Vice Capo di Gabinetto del Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione; Capo Ufficio legislativo del Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione e del Ministro dell'istruzione, dell' università e della ricerca; Relatore ai Convegni presso l'Università "Roma 3", "Impresa e organismo di diritto pubblico"- " Semplificazione e qualità della regolazione", presso il Consiglio di Stato "La riforma della legge sul procedimento", presso il Tar di Napoli organizzato dall'Ordine degli Ingegneri "Project Financing", presso la Scuola superiore della pubblica amministrazione "Class action" e sulla riforma Brunetta della P.A.

In materia di pubblicazioni, ha collaborato alla redazione della Rivista dell'Arbitrato, diretta dal Prof. Fazzalari e alla redazione della Rivista "Diritto e Pratica amministrativa " de "Il Sole 24 ore"; coautrice nella pubblicazione collettiva a cura del Prof. Natalino Irti "In materia di formalismo nelle leggi speciali" e nella pubblicazione de " Il Trattato sul Codice degli Appalti"; autrice nella Rivista di "Diritto Amministrativo" della nota "Organismo di diritto pubblico nel diritto comunitario attuale" e nella Rivista di "Diritto Amministrativo" della nota "Aspetti economici dell'AIR."

Chiudi

Atti di questo intervento

00_c_23_panzironi_germana.mp3

Chiudi

Intervengono

Siniscalchi
Intervento
Ermenegilda Siniscalchi Capo dell'Ufficio di Segreteria Conferenza Stato - Regioni - Presidenza del Consiglio dei Ministri Biografia Vedi atti

Ermenegilda Siniscalchi, Consigliere della Presidenza del Consiglio dal 2008, è Presidente dell’Associazione Allievi SNA e attualmente ricopre l’incarico di Capo del Dipartimento per le Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio. Dal 2001 dirigente di seconda fascia della Pubblica Amministrazione, a seguito del superamento del II° corso-concorso di reclutamento per dirigenti pubblici, e dirigente di prima fascia dal 2005.

E’ stata Capo del Dipartimento per le pari opportunità; Direttore della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano e Segretario della Conferenza unificata; Coordinatore dirigente dell’Ufficio politiche speciali e riforme istituzionali del Dipartimento per gli affari regionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri; Consigliere giuridico del Ministro per gli Affari Regionali e le autonomie locali; dirigente presso il Dipartimento per le risorse umane della Presidenza del Consiglio dei Ministri; Vice Capo Ufficio legislativo del Ministro per gli Affari Regionali; Dirigente dell’Ufficio legislativo del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca Scientifica.

Chiudi

Bono
Intervento
Sabrina Bono Vice Capo di gabinetto - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Biografia Vedi atti
Capo Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali del Ministero dell'Istruzione, dell'Univertità e della Ricerca dal 5 agosto 2013.
Laurea con lode in Giurisprudenza nell'a.a.1994/95 c/o LUISS Roma votaz. 110 con lode. 
Laurea in Scienze politiche (indirizzo politico-amministrativo) nel 2002/03 presso l'Università
degli studi di ROMA TRE con la votazione di 110 con lode. Abilitazione all'esercizio della professione di Avvocato.
Presso il Dipartimento della funzione pubblica  è stata Direttore del Servizio per gli affari legali e del contenzioso presso l’Ufficio affari generali e del personale (dal 1 gennaio 2006 al 19 luglio 2006). E' stata Vice Capo di Gabinetto del Ministero delle Comunicazioni (dal 20 luglio 2006 all'8 maggio 2008) e Vice Capo di Gabinetto vicario del Ministero dell’istruzione,
dell’università e della ricerca (dal 9 maggio 2008 ad agosto del 2013).
 

Chiudi

Atti di questo intervento

05_c_23_bono_sabrina.mp3

Chiudi

Meola
IL PUNTO SULLA DIRIGENZA QUALE DIRIGENZA PER QUALE FUTURO? TRA MANAGEMENT E CIVIL SERVANTS
Antonio Meola Segretario Generale - Comune di Firenze Biografia Vedi atti

Nato a Bedford (GB), laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, abilitato all’esercizio della professione forense, è Docente del Master di II° livello «MAGO» in Amministrazione e governo del territorio – Corso di programmazione e gestione manageriale - presso l’Università Luiss Guido Carli, Roma 2017/2018 Attualmente ricopre l’incarico di Segretario Generale della Città Metropolitana di Napoli.

Nel corso della carriera ha svolto le funzioni di Segretario Generale presso il comune di Firenze, in comuni appartenenti alle Regioni Piemonte, Lazio, Puglia e Umbria, nonchè di Direttore Generale in diversi Comuni del Lazio e presso la Provincia di Terni. Ha ricoperto gli incarichi di Docente Master in management pubblico e finanza pubblica, presso le Università La Sapienza, Tor Vergata, “Federico Caffè” (Roma), Ipma, Italian Project Management Academy, Anipm, Form System, Università europea di Roma, Università della Calabria, Campus universitario di Arcavàcata (CS) e Università di Siena.

E’ stato, inoltre, Docente di Economia e gestione delle imprese e dei servizi pubblici, presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi San Pio V° di Roma e Docente di Programmazione e controllo nelle amministrazioni pubbliche, presso la Facoltà di Economia dell'Università di Firenze, Dipartimento di Scienze aziendali e presso l’Università di Foggia.

Ha collaborato, come docente e relatore, con SNA - Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero Economia e finanze, Ministero Interno – SSAI, ANCI, UPI, Accademia per l’Autonomia, Università di Firenze, Luiss Guido Carli, Sda Bocconi, Forum PA, in convegni e seminari in materia di organizzazione e management, gestione delle risorse umane, finanza e contabilità pubblica, programmazione e controllo nelle amministrazioni pubbliche, economia e gestione delle imprese e dei servizi pubblici, compliance, trasparenza e prevenzione della corruzione

Chiudi

Villani
Intervento
Marco Villani Direttore Generale - Formez PA Biografia Vedi atti

Consigliere della Corte dei Conti di Roma, già Direttore del Formez; consulente giuridico della Commissione parlamentare per le questioni regionali. Attivo in iniziative istituzionali di contrasto alla corruzione. Consulente giuridico e diplomatico della Presidenza della delegazione parlamentare presso l’Ocse

Chiudi

Atti di questo intervento

09_c_23_villani_marco.mp3

Chiudi

Conclusioni

Torna alla home