Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 10:00 a 13:00

Convegno inaugurale di Techfor: la sicurezza dei cittadini, delle città e delle infrastrutture critiche e dei sistemi al tempo della cyberwar [ C.16 ]

In questa occasione si terrà la premiazione del Premio “Innovazione e Sicurezza” 2012

Torna a TechFOr 2012 l’iniziativa “Innovazione e sicurezza”, il call per raccogliere e comunicare le migliori e qualificate esperienze che hanno utilizzato l’innovazione tecnologica o organizzativa per sviluppare azioni relative alla Sicurezza del Paese e delle infrastrutture critiche, Sicurezza dei cittadini e delle città, Salvaguardia del territorio e gestione del rischio.

Programma dei lavori

Chairperson

Finocchio
Evoluzione delle Telecomunicazioni Per la sicurezza della Patria
Pietro Finocchio Presidente - AFCEA Biografia Vedi atti

Generale Ispettore Capo del Genio Aeronautico (aus.)Pietro Finocchio

- Nato a Napoli il 31 marzo 1945;
- Ha frequentato l'Accademia Aeronautica di Pozzuoli dal 1963 al1969 come cadetto del corso Borea terzo;
- Ha ottenuto la laurea in Ingegneria Elettronica presso il Politecnico di Napoli con il massimo dei voti.
- Ha prestato servizio presso i seguenti enti:
• Reparto Sperimentale di Volo (RSV) di Pratica di Mare;
• Costarmaereo ;
• Ufficio di Addetto Aeronautico e della Difesa presso l'Ambasciata italiana a Washington;
• Telecomdife .
- Ha il diploma di sperimentatore di sistemi in volo ottenuto presso il Reparto Sperimentale di Volo nel 1977, ha il brevetto di pilota civile e di paracadutista amatoriale.
- Ha ricoperto le seguenti posizioni nel corso della sua carriera:
• Ispettore del Paese ospitante per il programma integrato della NATO per la difesa aerea (Nadge);
• Direttore Tecnico del Reparto Sperimentale di Volo (RSV);
• Direttore del Primo Reparto Manutenzione velivoli Tornado;
• Capo delegazione Italiana per la logistica dei velivoli EFA e AMX presso la SMA quarto Reparto;
• Co-Presidente del Comitato di gestione e membro del Policy Group del programma Anglo-Italiano EH101 dal 1990 al 1996;
• Capo della delegazione italiana al Comitato Esecutivo congiunto e membro del comitato direttivo del programma NH90, dal 1992 al 1996;
• Direttore dell'Ufficio Coordinamento Tecnico della Direzione Generale Teledife, dal 1996 al 1999;
• Capo del Reparto Ricerca Tecnologica di Segredifesa dal 1999-2001;
• Presidente del Panel II (R & T) del WEAG e membro del Comitato R & T della Nato dal giugno 1997 al giugno 2001;
• Direttore Generale di NAHEMA (NATO Helicopter Management Agency) dal 1 ° agosto 2001 al 31 luglio 2004;
• Direttore Generale di TELEDIFE dal settembre 2004 al marzo 2010;

- Da gennaio 2005 è Presidente di AFCEA (Armed Forces Communications and Electronics Association) capitolo di ROMA e dal settembre 2010 è Vice Presidente dell'Istituto Italiano di Navigazione.

- Ha lasciato il servizio attivo il 31 marzo 2010.
- Parla correntemente inglese, francese e portoghese.
- Il Gen. Finocchio è sposato con la signora Enrica ed ha una figlia, un figlio e quattro nipoti.

Chiudi

Intervengono

Basilone
Cybersecurity
Paola Basilone Vice Direttore Generale della Pubblica Sicurezza preposto all'Attività di Coordinamento e pianificazione delle FF.PP Biografia Vedi atti

Il Prefetto Paola Basilone è nata a Napoli il 21 gennaio 1953.
Ha conseguito con lode la Laurea in Giurisprudenza presso l'Università Federico II di Napoli.

Nel corso della carriera ha ricoperto numerosi incarichi tra i quali:
* Capo di Gabinetto della Prefettura di Napoli (1998);
* Vice Prefetto Vicario della Prefettura di Roma (201112005).

Nominata Prefetto nel 2006 ha ricoperto gli incarichi di:
*Prefetto di Vibo Valentia (2006);
*Direttore dell'Ufficio Centrale Interforze per la sicurezza personale (2006/2007);
* Direttore dell'Ufficio per il Coordinamento e la Pianificazione delle Forze di Polizia (2007/2009).

Attualmente riveste la carica di Vice Direttore Generale della Pubblica Sicurezza preposto all'attività di Coordinamento e Pianificazione (dal novembre 2009).
Tra le esperienze di lavoro è stata più volte nominata Commissario Straordinario di Comuni sciolti per infiltrazioni mafiose, nonché Presidente della Commissione di Accesso all'ASL n. 9 di Locri [RC] (2005/2006).
 

Chiudi

Mosca
Il numero unico di emergenza europeo 112 e le nuove tecnologie per la sicurezza dei cittadini e delle infrastrutture critiche
Alberto Mosca Comandante del III Reparto - Arma dei Carabinieri Biografia Vedi atti

Il Generale di Brigata Alberto MOSCA ha ricoperto importanti incarichi operativi, tra i quali i Comandi Provinciali di Trapani e Venezia. Nell’ambito dello Stato Maggiore del Comando Generale dell’ Arma ha retto l’Ufficio Criminalità Organizzata. Dal 1° agosto 2011 è Capo del Reparto “ Telematica e nuove Tecnologie”

Chiudi

Matone
Intervento
Simonetta Matone Vice Capo - Dipartimento Amministrazione Penitenziaria Vedi atti

Atti di questo intervento

c16_04_matone_simonetta.mp3

Chiudi

Dattilo
Intervento
Fabio Dattilo Dirigente Generale - Corpo Nazionale dei Viglili del Fuoco Vedi atti
Mosca
Sicurezza SMART per una società interconnessa
Giorgio Mosca Vice President Sales & Marketing Smart Cities, - Selex ES Biografia Vedi atti

Laureato in ingegneria elettronica. Inizia la sua carriera nel 1991 come Responsabile ICT delle Consociate Estere in una multinazionale delle telecomunicazioni e dal 1996 è Corporate Industrial Controller per la stessa azienda. Dal 1999 coordina Innovazione e Business Development per elettrodomestici e servizi digitali in una multinazionale del settore degli elettrodomestici, operando anche negli Stati Uniti come CEO di una startup di domotica. Nel 2004 entra in Finmeccanica come Group CIO. Nel 2009 si trasferisce a una delle società operative del Gruppo, dove gestisce le funzioni di Business Development e Marketing attraverso successive fasi di consolidamento, per dedicarsi poi al processo strategico che conduce all’attuale perimetro della Divisione. Partecipa a convegni e gruppi di studio nazionali ed internazionali, è consigliere di amministrazione di Eurotech, Chairman of the Board della European Organization for Security (EOS), vice-chair della Security Business Unti della Aerospace and Defence European Association (ASD), membro del Consiglio e Presidente dello Steering Committee Cyber Security di Confindustria Digitale, membro del Consiglio Generale di Anitec-Assinform e chair del settore Smart City della piattaforma italiana di Sicurezza SERIT.

Chiudi

Gibilaro
Intervento
Ignazio Gibilaro Comandante Provinciale - Guardia di Finanza di Roma Biografia Vedi atti

Generale di Brigata della Guardia di Finanza, dal settembre 2010 riveste l’incarico di Comandante Provinciale di Roma.
Nato ad Agrigento nel 1961, dall’ottobre 1980 al luglio 1984 ha frequentato l’Accademia del Corpo.
Nel corso della carriera ha assolto sia incarichi di natura investigativa ed operativa presso
prestigiosi reparti aventi sede in Roma, Torino, Palermo, Milano, Trapani, Firenze, Catania, sia
compiti di staff presso il Comando Generale del Corpo.
Nella seconda metà degli anni ’80, ha vissuto una eccezionale esperienza umana e professionale quale comandante di quella Sezione Indagini Economico Fiscali sulla Criminalità Organizzata della Guardia di Finanza di Palermo, nel cui ambito era inserita una speciale aliquota di militari posta a disposizione del “pool antimafia” dell’allora Ufficio Istruzione del Tribunale di Palermo - al tempo personalmente coordinato dal G.I. Giovanni Falcone - per l’esecuzione delle indagini bancarie, patrimoniali e societarie relative ai cc.dd. “maxi-processi a Cosa Nostra”.
Ha altresì maturato peculiari esperienze a carattere transazionale ed interforze nell’incarico di Comandante del Servizio Centrale di Investigazione sulla Criminalità Organizzata (S.C.I.C.O.) della Guardia di Finanza.
Dal luglio 1999, dopo aver superato apposito corso biennale, si fregia del prestigioso titolo di “Scuola Polizia Tributaria”.

È laureato in “Giurisprudenza”, in “Scienze Internazionali e Diplomatiche”, in “Scienze della Sicurezza Economica e Finanziaria”; ha inoltre conseguito un Master Universitario in “Diritto tributario dell’impresa” presso l’Università Commerciale “Luigi Bocconi” di Milano ed è iscritto nell’Albo dei Revisori Contabili.
Ha svolto incarichi di docenza presso l’Accademia e la Scuola di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza; numerose anche le attività di insegnamento presso Istituti di formazione di altre Forze di Polizia ed Amministrazioni Pubbliche, nonché nell’ambito di corsi universitari e seminari anche di carattere internazionale.
Cultore della materia di “Economia dello sviluppo locale” nell’ambito del “Corso di Laurea
Magistrale in Economia delle Amministrazioni Pubbliche” dell’Università di Catania.

Chiudi

Atti di questo intervento

c16_07_gibilaro_ignazio.mp3

Chiudi

De Laurentis
Intervento
Davide De Laurentis Dirigente Superiore - Corpo Forestale Vedi atti

Atti di questo intervento

c16_08_delaurentis_davide.mp3

Chiudi

Conclusioni e consegna dei riconoscimenti Call "Innovazione e Sicurezza"

Ministero Affari Esteri con il progetto Funzione di geolocalizzazione nel sito. Dove siamo nel mondo
Città di Torino con il progetto Cruscotto della Sicurezza Urbana della Città di Torino
Provincia di Roma,  Ass.to alle Politiche della Sicurezza e Protezione Civile con il progetto Ciclope
Comune di Reggio Emilia, Ass.to Politiche di Coesione e Sicurezza Sociale con il progetto Patto per la convivenza, le regole, la responsabilità in zona stazione a Reggio Emilia
Regione Puglia – CNR-IRSA – ARPA Puglia – Guardia di Finanza – Carabinieri – Corpo Forestale dello Stato con il progetto PILLAR, Potenziamento infrastrutturale per la lotta traffici illeciti di rifiuti
Roma Capitale, Ufficio Coordinamento Politiche della Sicurezza con il progetto Mille Occhi sulla Città - Vivere sicuri si può

De Stefano
Intervento conclusivo
Carlo De Stefano Sottosegretario di Stato - Ministero dell'Interno Biografia Vedi atti

Sottosegretario di Stato, il prefetto Carlo De Stefano è delegato, con esclusione delle materie relative all'immigrazione e all'asilo, per le materie di competenza del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, del Commissario per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura, del Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e del Commissario straordinario del Governo per le persone scomparse. AI sottosegretario De Stefano è delegata, altresì, la presidenza della Commissione centrale per la definizione e applicazione delle speciali misure di protezione, prevista dall' art. 10 del decreto legge 15 gennaio 1991, n.8 convertito, con modificazioni, con legge 15 marzo 1991, n.82.

E' entrato nell’amministrazione della Pubblica Sicurezza nel 1968. È laureato in Giurisprudenza e specializzato in Diritto penale e Criminologia. Coniugato con due figli, è in pensione dal 28 dicembre 2009. Ha svolto servizio alle questure di Milano, Roma e Bari, occupandosi di contrasto al terrorismo interno ed internazionale. È stato questore di Avellino e Firenze. Nominano prefetto, ha ricoperto l’incarico di direttore centrale della Polizia di prevenzione dal 2001 al 2009. Ha rappresentato il ministero dell’Interno nel Comitato di Sicurezza Finanziaria presso il ministero dell’Economia e delle Finanze ed è stato membro del Comitato interministeriale contro il razzismo, la xenofobia e l’antisemitismo.

Dal 2003 al 2009 ha presieduto il Comitato di Analisi Strategica Antiterrorismo del ministero dell’Interno.

È stato insignito di onorificenza dal governo spagnolo per meriti nella cooperazione di polizia.

È membro del Consiglio Scientifico della Fondazione Intelligence Culture and Strategic Analysis (Icsa).

Chiudi

Atti di questo intervento

c16_09_destefano_carlo.mp3

Chiudi

Torna alla home