Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 16:00 a 16:45

Performing media per l'innovazione territoriale: i format di Urban Experience [ K.23 ]

Key Note di Carlo Infante

Si tratta di rilanciare un uso sociale e creativo delle reti attraverso un particolare approccio ludico partecipativo coniugato con un marketing strategico, l’Innovazione Territoriale.

L’utilizzo di soluzioni evolute dell’interaction design e del web 2.0 rappresentano possibilità che si articolano sul principio attivo di un’innovazione che reinventa l’iniziativa culturale. 

Ciò che si definisce Urban Experience è un ambito che contempla azioni su più piani, dall’happening radioguidato ai progetti di urbanistica partecipativa, dalle esplorazioni urbane al crowdworking, dal marketing territoriale non-convenzionale all’innovazione sociale, dalle palestre di cittadinanza interattiva all’integrazione memoria-reti-territorio.

Uno dei format di urban experience che si propone è il walk show, passeggiate radioguidate come quelle che si svolgeranno attraverso le aree espositive del FORUM PA per conversare ed esporre, attraverso le voci dei protagonisti, le caratteristiche delle diverse applicazioni innovative nell'ambito della pubblica amministrazione.

Un walkshow si svolgerà proprio alla fine di questo Key note.

Insieme alla conduzione radiofonica su sistema whisper radio sarà possibile utilizzare dei repertori audio tratti dal web (su piattaforma soundcloud) attraverso i mobtag (qr code) posizionati lungo il percorso, presso gli stand.

Questi gli altri walkshow in programma
Giovedì 17 maggio ore 13 iscriviti
Venerdì 18 maggio ore 13 iscriviti
Venerdì 18 maggio ore 17 iscriviti

Programma dei lavori

Infante
Performing media per l'innovazione territoriale: i format di Urban Experience

Il video del keynote è disponibile su innovatv.it a questo link.

Carlo Infante ideatore e animatore di Urban Experience Biografia Vedi atti

Carlo Infante è docente freelance di Performing Media, progettista culturale,  brainstormer, opinionista e presidente-managing director di Urban Experience.

Ha diretto, negli anni Ottanta, festival come Scenari dell’Immateriale, condotto (anche come autore) trasmissioni radiofoniche su Radio1 e Radio3, televisive comeMediamente.scuola su RAI3  e  Salva con Nome su RAInews24 (nel 2009). Ha  ideato (in occasione delle Olimpiadi Torino 2006)  format web, come il geoblog(che permetteva di scrivere storie nelle geografie, ben prima di GoogleMaps), che esplicitano la tensione creativa di una Social Innovation agita nel territorio (come è accaduto con i Performing Media Lab in Salento, per La Notte della Taranta, e in Piemonte all’interno di un Bene Confiscato alle Mafie di cui è titolare con l’associazione teatron.org). E’ autore, tra l’altro, di Educare on line (1997, Netbook), Imparare giocando(Bollati Boringhieri, 2000), Edutainment (Coop Italia, 2003), Performing Media. La nuova spettacolarità della comunicazione interattiva e mobile(Novecentolibri, 2004), Performing Media 1.1 Politica e poetica delle reti(Memori, 2006) e di molti altri saggi e articoli per più testate (tra cui NOVA-Sole24ore,  Tiscali  e L’Unità, per cui ha curato l’inserto mensileUniTag). E’ tra i fondatori di  Stati Generali dell’Innovazione. Ha curato per l‘Enciclopedia Italiana Treccani (Scienza e Tecnica- doppio volume su Informatica) il saggio Culture Digitali e diversi lemmi correlati.

Chiudi

Atti di questo intervento

k_23_01_carlo_infante.mp3

Chiudi

Torna alla home